E' nata Aurora: Bambina concepita dopo un autotrapianto ovarico

Pubblicato il da Serena

231157813_837d60cdb1.jpg

Foto Santa Rosa OLD SKOOL (Flickr) 

Il 15 marzo 2012, presso l'Ospedale S.Anna di Torino, è venuta al mondo Aurora.

E' appena nata ma già detiene un primato: è, infatti, la prima bambina in Italia nata grazie ad un autotrapianto ovarico. Otto anni fa la giovane mamma Rossana (29 anni) , a causa di una grave forma di talassemia che l'aveva colpita, necessitava di  un trapianto di midollo osseo ma, tale intervento doveva essere preceduto da un violento trattamento chemioterapico. In previsione di una futura gravidanza quindi, la giovane allora appena ventunenne, si sottopose ad un delicato intervento chirurgico con cui le fu asportato del tessuto ovarico che successivamente fu crioconservato in azoto liquido. Superati i suoi problemi di salute, nel 2010 la giovane donna manifestò la voglia di maternità e così si sottopose a due interventi in laparoscopia con cui le fu reimpiantato iltessuto ovarico precedentemente prelevato e, dopo poco più di un anno, concepì la piccola Aurora, una meravigliosa bambina dai capelli folti e neri, nata a termine dopo una gravidanza portata avanti in modo regolarissimo.

Tantissimi auguri a tutta la famiglia!

Commenta il post