Come curare il mal di gola, rimedi e prevenzione

Pubblicato il da Serena

SOS in pillsA chi non è capitato di provare, almeno una volta nella vita, la fastidiosa sensazione di prurito in gola? Questa sensazione solitamente segna l'inizio di un distubo: il mal di gola.

Forme e cause del mal di gola

Ci sono varie forme di mal di gola; a seconda della zona che viene colpita si parlerà di:

  •  faringite: quando la sensazione di dolore e infiammazione interessa la faringe, ossia il condotto che funge da ponte tra la parte posteriore della bocca e del naso e la laringe;
  •  laringite: quando si infiamma la laringe, ossia la zona alla fine della faringe, dove sono situate le corde vocali. Ecco perché la laringite è spesso accompagnata da abbassamenti di voce che possono portare anche all'afonia;
  •  rinofaringite:quando l'infiammazione della faringe si accomuna con una costipazione nasale, causata da un'eccessiva formazione di muco, che va ad intasare le alte vie respiratorie.

Le cause scatenanti del mal di gola possono essere di due fattispecie:

  •  virale
  •  batterica

Nel primo caso, il mal di gola può essere accompagnato da altri sintomi influenzali quali: stato febbrile medio-alto, raffreddore, sensazione di muco in gola e gola rossa.

Nel secondo caso i sintomi sono più seri: febbre molto alta, presenza di placche con pus all'altezza delle tonsille, inappetenza, stato generale molto debole, dolori articolari, rigonfiamento dei linfonodi sottomandibolari e gola rossa e gonfia.

Come si cura il mal di gola?

I rimedi variano al variare del tipo di attacco che il nostro organismo sta affrontando.

Nel caso di un'infezione virale, queste sono solitamente autolimitanti, per cui ci penserà il nostro organismo a disfarsi del nemico e lo farà attraverso la febbre.

La febbre, che spesso viene vista come un nemico, in realtà è l'arma di difesa naturale che il nostro corpo sferra quando viene attaccato da un virus.

L'innalzamento della temperatura, ha la funzione specifica di "bruciare" il virus e l'uso degli antipiretici deve essere limitato ai soli casi in cui la febbre, troppo alta, provoca disturbi. Si possono tuttavia alleviare i sintomi da infezione virale con dei rimedi naturali, come prodotti specifici a base di propoli (Apropos) acquistabili in farmacia, oppure un rimedio naturale è quello di sciogliere un cucchiaino di miele nel succo di mezzo limone.

Nel caso di infezione batterica invece, soprattutto se si presentano le placche, il discorso cambia: il batterio che attacca la gola, nella maggior parte dei casi è lo streptococco beta emolitico. Un batterio molto aggressivo che deve essere debellato con un'adeguata terapia antibiotica, solitamente a base di amoxicillina. In caso di attacco da parte dello streptococco è importante intervenire prontamente con una risposta antibiotica, perché questo batterio se non curato adeguatamente dà vita a una forma di artrite molto grave: l'artrite reumatoide.

Con tag Malattie

Commenta il post