1° Lezione di uncinetto:Le regole base da conoscere prima di iniziare

Pubblicato il da Serena

Eccoci alla nostra prima lezione, la prima cosa da fare, prima di iniziare a lavorare, è imparare ad utilizzare gli attrezzi del mestiere. In questa prima lezione, impareremo a:

1)Impugnare correttamente l'uncinetto;

2)fare un nodo scorsoio;

3)tendere correttamente il filo;

4)avviare una catenella di base. 

Bene, munitevi di un uncinetto e di un gomitolo e cominciamo!

IMPUGNARE L'UNCINETTO

Ci sono vari tipi di uncinetto, questi si differenziano in materiali di composizione (alluminio, plastica, acciaio) e misure. Le dimensioni degli uncinetti sono contraddistinte da numeri che ne indicano il diametro in millimetri, e sono impresse sull'impugnatura dell'uncinetto stesso (l'impugnatura è quella parte schiacciata che si trova circa a metà dell'uncinetto). Le misure disponibili, variano da 2 a 10mm. Soltanto quelli in acciaio (indicati per lavorare pizzi con cotone molto fino) sono disponibili da 0,75 a 3,5 mm.

Per chi è alle prime armi, consiglio di iniziare con un uncinetto di circa 4mm, chiedete al negoziante di darvi un gomitolo da  poter lavorare con quell'uncinetto (ad ogni modo deve essere un filo piuttosto spesso).

Impugnare l'uncinetto nel modo corretto, è fondamentale. Se imparate a tenere correttamente l'uncinetto, le maglie saranno più semplici da lavorare ed il risultato finale sarà perfetto!

Ci sono due modi per impugnare l'uncinetto:

1) Impugnatura a matita: l'uncinetto viene tenuto tra il pollice e l'indice che faranno presa nella sua parte centrale appiattita, e, la parte superiore dell'asta, poggia sulla mano, nella curva formata dal pollice e l'indice.

2) Impugnatura a coltello: L'uncinetto viene sempre tenuto da pollice ed indice che fanno presa nella parte appiattita, ma la parte superiore dell'asta, passa sotto la mano, dove viene mantenuta dalle altre dita.(pensate proprio a quando impugnate un coltello). 

Tra le due, io preferisco la prima tecnica, ma è una scelta meramente personale, fate la prova e valutate  quale tecnica vi riesce meglio.

 

FARE UN NODO SCORSOIO:

Il nodo scorsoio è una specie di cappio che serve per fissare il filo all'uncinetto. Ecco come eseguirlo:

1)Lasciate circa 15 cm. di filo;

2)formate un'anello, accavallando il filo su se stesso, e lasciando cadere l'estremità inferiore ( i famosi 15 cm.di filo) al di sotto di questo;

3)con l'uncinetto afferrate il filo che si trova sotto l'anello, ed estraetelo facendolo passare dentro l'anello stesso;

4)ora tirate i due fili verso il basso, vedrete che, il nodo salirà, stringendosi intorno all'uncinetto. 

TENERE IL FILO(Nota per le mancine: i metodi non cambiano, ovviamente avrete l'uncinetto nella mano sinistra ed il filo nella mano destra):

Questo è un altro punto fondamentale, tenere il filo correttamente infatti, è fondamentale per far sì che questo scorra, dal gomitolo al lavoro, mantenendo la giusta tensione. Ci sono due modi per tenere il filo:

1) con il dito indice:

a)uncinetto con il nodo scorsoio nella mano destra;

b)con la mano sinistra, prendete il filo tra anulare e mignolo ed avvogetelo in senso orario intorno al mignolo;

c)fatelo passare sotto l'anulare ed il medio, quando arrivate all'altezza dell'indice fatelo passare sopra ed avvolgetelo intorno a questo;

d)mantenendo il filo sotto il nodo scorsoio tra pollice e medio della mano sinistra,sollevate l'indice e siete pronte per iniziare il lavoro.

2) con il dito medio:

a)uncinetto con nodo scorsoio nella mano destra,

b)con la mano sinistra , prendete il filo tra anulare e mignolo ed avvogetelo in senso orario intorno al mignolo;

c)fatelo passare sotto l'anulare ed il medio, quando arrivate all'altezza dell'indice fatelo passare sopra ed avvolgetelo intorno a questo;

d)mantenendo il filo sotto il nodo scorsoio tra pollice e indice della mano sinistra,sollevate il medio e siete pronte per iniziare il lavoro.

Anche in questo caso, dovete fare delle prove e vedere come vi trovate meglio a lavorare.

ESEGUIRE LA CATENELLA DI BASE

Il punto catenella, si usa per creare la riga di base. Le catenelle che lo compongono, sono un po' come le fondamenta del lavoro. Per ottenere un lavoro gradevole, che risulti omogeneo, le catenelle devono essere uguali e morbide, per permettere all'uncinetto di entrare agevolemente  quando si fanno le maglie. Vi consiglio di esercitarvi molto con le catenelle, e di rimanere su questo punto finché non viene perfetto.

Una volta trovato il vostro modo per tenere il filo (indice o medio), siete al punto di partenza del lavoro:

1)portate l'uncinetto davanti a voi, e passate prima sotto e poi sotto al filo di lavorazione.In questo modo, portate il filo sull'uncinetto;

2)fatte scavallare il filo, facendolo passare attraverso il nodo scorsoio, in questo modo, si è eseguita la prima catenella;

3)trattenendo con il pollice e l'indice della mano sinistra, le catenelle già eseguite, ripeti i precedenti passaggi, fino ad ottenere il numero di catenelle necessari per eseguire il lavoro.

Giunti a questo punto, abbiamo terminato la prima lezione di uncinetto, la prossima volta,, se vi interesserà seguirmi, cominceremo ad eseguire le prime maglie. Intanto esercitatevi con le catenelle!^_^

A presto! 

Serena

Con tag Uncinetto

Commenta il post

Laura 09/05/2011 18:43


Sulla "carta" ho capito, non potevi essere più chiara di così ^_^; chissà, magari un giorno io e l'uncinetto smetteremo di litigare.


Serena 09/05/2011 22:17



bene, ora non resta che prendere l'uncinetto e fare una prova!;)